Prove Semifallimentari di Cucina

Di Domenica c’è sempre qualcosa da inventarsi per far passare la giornata, per cui ieri, dopo attenta riflessione sulle molteplici “meraviglie” che potenzialmente mi aspettavano (!), ho deciso di dedicarmi alla cucina.

Della serie che se chiunque mi conosce leggesse questa frase si sparerebbe all’istante, vista la mia notoria incapacità nonché totale mancanza di volontà di andare oltre i surgelati.

Del resto le alternative erano anche meno allettanti, per cui mia madre non deve preoccuparsi sul fatto che possa aver messo la testa apposto: sono proprio ben lungi dal diventare la “Perfetta Casalinga Perfetta”…

Comunque, dopo aver fatto passare i ripiani delle cibarie, su cui ho ritrovato parecchie cose, delle quali non ho la più pallida idea di come siano entrate nel mio appartamento, ho calcolato che avrei potuto preparare solo l’halvas e solo a patto di ignorare rigorosamente le date di scadenza degli ingredienti, che probabilmente stavano lì da un’eternità e mezza.

E halvas fu. Ma anche la mancanza di scelta può avere i suoi vantaggi: mentre mi dannavo a girare un quintale di semolino in una pentola troppo piccola pensavo che l’halvas è una di quelle cose che misteriosamente ci impieghi 15 minuti a prepararla e le 15 ore successive a pulire la cucina, per cui ho passato in sua compagnia l’intero pomeriggio, risolvendo le mie paranoie su come occupare il tempo.

E’ andato tutto come da copione, non che realmente ne avessi uno, e sono persino discretamente soddisfatta del risultato. Del resto io l’ho fatto e io lo mangio, per cui che non abbia avuto il coraggio di mantenere il rapporto 1:1 tra zucchero e semola, a scapito della dolcezza finale, è del tutto irrilevante.

Stamattina gli ho “tagliato il culo” per colazione e sono ancora viva, senza peraltro soffrire di alcun sintomo da intossicazione alimentare, per cui posso autoproclamarmi “Cuoca del Secolo”. Non so se la data sia giusta, ma va bene così.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...